Edgar Allan Poe - Histoires extraordinaires traduites par Baudelaire - 1884 (26 bellissime tavole)

POE EDGAR ALLAN - BAUDELAIRE CHARLES.  Histoires extraordinaires traduites par Charles Baudelaire. Édition illustrée de treize gravures hors texte [- Nouvelles histoires extraordinaires traduites par Charles Baudelaire. Édition illustré de treize gravures hors texte]. Paris, A. Quantin, imprimeur-éditeur, 1884.

Due volumi di cm. 23, pp. xxxii, 382 (2); (4) xix (1), 410 (2). Con 26 splendide incisioni f.t., alcune delle quali sono acqueforti (da invenzione di Wogel, Abot e Chifflart) ed altre invece sono eliografie. Magnifica legatura coeva in mezzo marocchino marrone con ampie punte; dorso a 4 grossi nervi con titoli e ricchi fregi dorati agli scomparti. Brossure originali perfettamente preservate all'interno (piatti e dorsi, anche se rilegati invertiti tra i due volumi). Lievi e sporadiche fioriture. Ottimo e fresco esemplare. Prima edizione illustrata (assai rara a trovarsi in queste condizioni, con le brossure conservate e con questo tipo di legatura di pregio) dell'importantissima traduzione di Baudelaire dei racconti fantastici e del terrore di Edgar Allan Poe, che costituì anche la prima traduzione in assoluto in una lingua straniera dei suoi racconti. Baudelaire, profondo conoscitore della lingua inglese, aveva scoperto Poe già nel 1846 e dal grande scrittore americano americano trasse molti motivi visionari poi utilizzati nelle sue opere poetiche. Cfr. Vicaire, 735-36; Iccu.