William Shakespeare - Sogno di una notte di mezza estate - Torino 1818 (prima edizione italiana)
 450

Spedizione a/Shipping to:

richiesta informazioni

William Shakespeare - Sogno di una notte di mezza estate - Torino 1818 (prima edizione italiana)

SHAKESPEARE WILLIAM.  Sogno di una notte di mezza estate. Dramma recato in versi italiani da Michele Leoni di Parma. Torino, coi tipi della vedova Pomba e Figli, 1818.

Cm. 20, pp. 119 (1). Brossura strettamente coeva in carta decorata con traccia di titoli manoscritti lungo il dorso. Lievi fioriture sparse; prime e ultime pagine leggermente brunite. Dorso professionalmente rinforzato e minimi segno del tempo alla legatura. Buon esemplare a pieni margini diseguali. Rara e ricercata prima edizione in lingua italiana del  celebre dramma di Shakespeare. La traduzione e la cura di del "Sogno di una notte di mezza estate" si devono al letterato parmense Michele Leoni (1776-1858). Il testo è preceduto da una prefazione di Schlegel, mentre una nota all'inizio del primo atto spiega i criteri adottati da Leoni nel suo lavoro di traduttore, e le ragioni che lo spinsero alla scelta di questo dramma, nonché il suo progetto di fare conoscere in Italia l'opera di Shakespeare con ulteriori traduzioni. In effetti negli anni successivi lavorò intensamente a questo progetto e tra il 1819 e il 1822 pubblicò a Verona i 14 volumi della prima edizione italiana delle opere di William Shakespeare. Cfr. Salvioli 201: “Il Leoni fu il primo che fece conoscere all'Italia i capolavori di Shakespeare. Le prime edizioni delle sue traduzioni sono anche oggi ricercate e non comuni”; Iccu.

 450

Spedizione a/Shipping to:

richiesta informazioni