Storia dei monumenti del Reame delle Due Sicilie - Napoli - 1846 (con 74 tavole)

MICHELETTI PIETRO - VOLPICELLA SCIPIONE - CORSI VINCENZO.  Storia dei monumenti del Reame delle Due Sicilie. Napoli, Stamperia del Fibreno, 1846-50.

Tre volumi di cm. 24,5, pp. 694 (2); 718 (2); 487. Con 74 (su 75, manca ab origine una tavola nel primo volume) tavole incise su rame da Gigante, Pistolesi, Imperato, Aloja e Cattaneo che raffigurano i luoghi più suggestivi del Regno (vedute, piazze, monumenti, chiese, palazzi): Nisida, Miseno, Taranto, Minturno, Ercolano, Pompei, Pesto, Benevento, Montecassino, Arpino, Sessa, Gaeta, e ovviamente Napoli con Porta Capuana, Duomo, Palazzo Donn'Anna, Fontana Medina, Palazzo Gravina, Palazzo dei Ministeri, Arco di Trionfo, Albergo dei poveri, Palazzo Reale, Teatro S. Carlo, Chiesa di S. Francesco di Paola, Fontana di S. I.ucia, Palazzo dei Tribunali, Chiesa del Gesù nuovo, Campanile del Carmine, Villa Reale, ecc. Legatura coeva in piena pergamena rigida con titoli su doppio tassello e fregi in oro al dorso. Fioriture sparse, peraltro esemplare ben conservato. Il primo volume, curato da Pietro Micheletti, include la relazione e l'introduzione storica all'opera, con la descrizione dei più suggestivi luoghi del Regno con i relativi tesori artistici; il secondo e il terzo, curati rispettivamente da Scipione Volpicella e Vincenzo Corsi, descrivono i principali edifici della città di Napoli. Rara edizione originale, difficile da trovare completa del terzo volume. Cfr. Fera, Regno di Napoli e delle Due Sicilie, II, nr. 219: “Artistica opera ottocentesca di estrema rarità”; Iccu.

COD. (N83)