Tommaso Campanella - Opere scelte, ordinate ed annotate da Alessandro D'Ancona - 1854

CAMPANELLA TOMMASO.  Opere scelte, ordinate ed annotate da Alessandro D'Ancona e preceduto da un discorso del medesimo sulla vita e le dottrine dell'Autore. Torino, cugini Pomba e Comp. Editori, 1854.

Due parti in un volume di cm. 17, pp. cccxliv, 180; 352. Legatura coeva in mezza pelle con titoli e fregi in oro al dorso; tagli spruzzati. Timbretto a secco dell'antico possessore. Minimi segni del tempo e fioriture sparse dovume alla qualità della carta (più marcate in alcune carte). Esemplare nel complesso ben conservato. Prima parte: Della vita e della dottrina di Tommaso Campanella (scritto di Alessandro D'Ancona); Poesie filosofiche. Seconda parte: Aforismi politici; Discorsi politici ai principi d'Italia; Della monarchia di Spagna; La città del sole [il testo riprodotto in questa edizione é il volgarizzamento di Lugano del 1834]; Questioni sull'ottima repubblica; Arbitrio o discorso primo sopra l'aumento delle entrate del Regno di Napoli, testo tratto da un codice della Biblioteca Casanatense e scoperto da Luigi Dragonetti, appare per la prima volta in questa edizione. Cfr. Firpo, Bibliografia, nr. 29; Versins, p. 144; Iccu.