Storia marchigiana: Decisiones rotae provinciae Marchiae - 1601

AMATIS (DE) MARCUS.  Decisiones rotae provinciae Marchiae. Venetiis, apud Georgium Variscum , 1601.

Cm. 30, cc. (24) 129 (1). Marchio tip. al frontespizio (ripetuto in grande dimensione al colophon), capilettera e testatine xil.; frontespizio in rosso e nero. Leg. del tempo in perg. rigida, dorso a 3 nervi ricoperto de tela verde con titoli in oro. Sporadiche fioriture e qualche piccolo alone, macchiette d'umido alle ultime carte. Buon esemplare. Marco Antonio Amato, giureconsulto romano, oltre che nei territori marchigiani, fu auditore di Rota anche a Ferrara, Lucca e Genova. Verosimilmente prima edizione di questa raccolta di decisioni, importante oltre che per gli aspetti strettamente giuridici, anche per i moltissimi rimandi a città e paesi marchigiani (Ancona, Macerata, Ascoli, Recanati, Camerino e molte altre località minori). Raro. Cfr. Iccu.