Francesco Birago - Consigli cavallereschi - 1623

BIRAGO FRANCESCO.  Consigli cavallereschi. Nei quali si ragiona circa il modo di fare le paci. Con un'apologia cavalleresca per il sig. Torquato Tasso. In Milano, per Gio. Battista Bidelli , 1623.

Cm. 16,5, pp. (24) 191 (1). Splendido frontespizio inciso in rame raff. due putti e due figure antropomorfe con cornice centrale che riporta i dati tipografici. Legatura coeva in piena perg. molle con titoli ms. al dorso, ripetuti al taglio di piede. Prima sguardia assente, pergamena leggermente lisa, macchia d'inchiostro a p. 106 che determina la lesione di alcune parole di testo, qualche trascurabile e marginale alone limitato a poche cc., peraltro esemplare nel complesso genuino e ben conservato. Francesco Birago (1562-1640), scrittore milanese, fu autore di alcune fortunate opere sulla dottrina cavalleresca. Non comune edizione originale. "A pg. 175 la famosa apologia contro l'accusa dell'Olevano al Tasso di non avere bene osservato le leggi cavalleresche quando nella Gerusalemme Liberata (lib. VII) narra la disfida e gli avvenimenti fra Tancredi e Argante" (Piantanida, nr. 286). Cfr. anche Graesse, I, 429; Iccu.