Giannettasio - Piscatoria et nautica - 1686 (con 11 tavole)

GIANNETTASIO NICOLA PARTENIO.  Piscatoria, et nautica. Editio secunda [all'occhietto: editio altera, auctior & emendatior]. Neapoli, typis Regiis, 1686.

Cm. 15, pp. (4) 263 (3). Con frontespizio 10 belle tavole f.t. finemente incise in rame disegnate da Francesco Solimena e incise da F. de Louvemont. Ottima legatura coeva in piena perg. rigida con titoli ms. al dorso. Trascurabile e chiaro alone, buchetto al margine di p. 213 che non lede il testo. Esemplare ben conservato. Questa importante opera del gesuita napoletano Nicola Partenio Giannattasio (1648-1715) è considerato "il miglior poema secentesco sulla pesca, compresa quella dei coralli. È importante anche per la terminologia dei pesci e altri animali acquatici" (Ceresoli 281). "In questo celebre ed interess. poema si tratta della scoperta dell'America, del Messico, del Brasile, del Canada e dell'Avana" (Piantanida, 3105). Cfr. anche Iccu; Graesse, III, 78 e Brunet, II, 1583.