Il Principe e i Discorsi di Niccolò Machiavelli: Princeps -1648 e Disputationum de republica - 1649

MACHIAVELLI NICCOLÒ.  Princeps ex Sylvestri Telii Fulginatis traductione diligenter emendatus- Quibus denuo accessit Antonii Possevini Iudicius de Nicolai Machiavelli et Ioannis Bodinis scriptis. Lugduni Batavorum, ex Officina Hieronymi De Vogel, 1648.

Pp. 448 (12). Preceduto da: MACHIAVELLI NICOLÒ. Disputationum de republica, quas discursus nuncupavit, libri III. Quomodo in rebuspub. ad antiquorum romanorum imitationem actiones omnes bene maleve instituantur. Ex italico latini facti. Lugduni Batavorum, apud Petrum Leffen, 1649. Cm. 14,5, pp. 432. Due opere in un volume di cm. 13,5. Bellissime antiporte incise finemente in rame. Legatura coeva in piena pergamena con unghie e titoli ms. al dorso. Sporadiche e lievi arrossature. Esemplare fresco e ben conservato. Prima opera: Interessantissima edizione che presenta una significativa traduzione latina del Principe di Machiavelli, destinata ad una circolazione europea del trattato. Seguono il Principe queste opere: Possevino, Iudicium de Nicolai Machiavelli et Ioannis Bodini (pp. 157-210). Vindiciae contra tyrannos sive, de principis in popolum, populique in principem, legitima potestate. Stephano Iunio Bruto Celta, auctore (pp. 211-374). De iure magistratuum in subditos, et officio subditorum erga magistratus (pp. 375-448). Cfr. Bertelli-Innocenti, Bibliografia machiavelliana, p. 105; Willems, nr. 1649; Iccu. Seconda opera: Importante traduzione latina, destinata alla circolazione europea, dei Discorsi sopra la prima deca di Tito Livio, vero e proprio capolavoro della scienza politica cinquecentesca. Non comune. Cfr Cfr. Bertelli-Innocenti, Bibliografia machiavelliana, p. 105; Willems, nr. 1656; Iccu.