Diavolo ed esorcismo: Girolamo Menghi - Flagellum daemonum & Fustis daemonum - 1620 (rarissimo)

MENGHI GIROLAMO.  Flagellum daemonum. Exorcismos terribiles, potentissimos, et efficaces, remediaque probatissima, ac doctrinam singularem in malignos spiritus expellendos, facturasque, & maleficia fuganda de obsessis corporibus complectens, cum suis benedictionibus, & omnibus requisitis ad eorum expulsionem. Venetiis, apud Petrum Milocum, 1620.

Pp. (16) 248, 101 (3). Unito a: MENGHI GIROLAMO. Fustis daemonum. Adiurationes formidabiles, potentissimas, & efficaces in malignos spiritus fugandos de oppressis corporibus humanis. Venetiis, apud Petrum Milocum, 1620. Pp. (16) 349 (1) + 1 c.b. Due parti in un volume di cm. 14,5. Graziosi marchi tipografici ai frontespizi e numerosi bei capilettera xilografici. Bella legatura coeva in piena pergamena con titoli manoscritti a dorso e piatto anteriore. Annotazione di possesso di mano coeva al frontespizio. Un forellino e due trascurabili mancanze di pergamena al margine superiore dei piatti, sporadiche fioriture e un alone marginale e leggero limitato alle ultime carte. Bell'esemplare, nel complesso fresco e ben conservato. Rarissima edizione veneziana di una delle più note opere a carattere esorcistico e demonologico edite in ambito italiano tra Cinquento e Seicento. Girolamo Menghi (1529-1610), soprannominato "il padre dell'arte esorcistica", appartenne all'ordine dei Minori Osservanti. Le due opere qui pubblicate "Flagellum daemonum" e "Fustis daemonum", furono tardivamente messe all'Indice nel 1709. L'Autore disserta sopra una gran quantità di pratiche esorcistiche volte a scongiurare ogni possibile sorta di maleficio, sortilegio, stregoneria, pratica di magia nera e possessione demoniaca. Cfr. Iccu.