Il duello nel Seicento: Alessandro Pellegrino - Tractatus de duello - 1614 (rara prima edizione)

PEREGRINUS ALEXANDER.  Tractatus de duello in quo quicquid ab utroque iure, à Sacro Concilio Tridentino, à summis pontificibus de duello sancitus est. Venetiis, apud Petrum Dusinellum, 1614.

Cm. 20,5, pp. (28) 232. Bella marca tipografica al frontespizio: “colomba con un ramoscello d'ulivo nel becco appolaiata su un tronco”, usata dalla Compagnia minima (1593 - 1614) che si serviva per la stampa del Dusinelli non avendo una tipografia. Numerosi bei capilettera xilografici. Legatura settecesntesca in piena pergamena rigida con titoli in oro su doppio tassello in pelle al dorso. Titoli ben manoscritti al taglio di piede. Lievi arrossature sparse e alone limitato al margine interno della parte inziale del volume. Esemplare complessivamente ben conservato. Alessandro Pellegrino (1564-1634), teologo e canonista originario di Capua, fu anche autore di alcune opere dedicate ai privilegi ecclesiastici. L'argomento del duello viene qui diffusamente trattato attraverso 41 quaestiones, indagate secondo le prescrizioni del diritto civile e del diritto canonico. L'Autore integra la propria dottrina con le fonti vigenti sul tema: costituzioni, decreti, bolle ed editti. Non comune prima edizione. Cfr. Iccu; Cat. British Library, II, 670; Sapori, Antichi testi giuridici, p. 468, menziona solo la seconda e la terza edizione.

Altri libri per "diritto" o "diritto canonico"