Jacopo Sannazaro - Opera omnia latine scripta - Venezia 1621

SANNAZARUS IACOBUS.  Opera omnia latine scripta ... Quibus adiecimus ipsius authoris vitam a Paolo Iovio descriptam. Accesserunt etiam de eodem Sannazario illustrium virorum carmina. Venetiis,  apud Haeredes Io.Baptistae Bertoni, 1621.

Cm.15, pp. (24) 196 (4). Marchio tipografico al frontespizio (ripetuto al colophon) ed alcuni capilettera xilografici; testo inquadrato da duplice filetto. Legatura coeva in piena perg. semi-rigida con titoli ms. al dorso. Sguardie rifatte, rari e lievi aloni, macchiette alle pp. 54 e 193 che non ostacolano la leggibilità. Esemplare ben conservato. Jacopo Sannazaro (1456 ca.-1530), celebre poeta napoletano, fu membro della Sodalitas del Pontano, che gl'impose il nome di Acius Syncerus; nel 1481 entrò a far parte della corte aragonese. Quest'edizione, arricchita dalla vita dell'A. composta da Paolo Giovio, contiene le seguenti opere: De partu Virginis libri tres, Piscatoria Eglogae quinque, Elegiarum libri tres, Epigramaton libri tres. Cfr. Iccu.