Virgilio Malvezzi - Discorsi sopra Cornelio Tacito - 1635

MALVEZZI VIRGILIO.  Discorsi sopra Cornelio Tacito. In Venetia, appresso Marco Ginammi, 1635.

Cm. 22, pp. (56) 375 (1). Bel marchio tip. al frontespizio, testatine e numerosi capilettera xil. Legatura strettamente coeva in piena perg. molle con titoli ms. su tass. di carta al dorso. Aloni sparsi, perlopiù marginali, lievi e sporadiche bruniture. Nel complesso buon esemplare. Virgilio Malvezzi (1599-1654), dinamico letterato nativo di Bologna, si segnalò per apprezzati studi storici, politici e di varia erudizione. Conquistatosi la stima di Filippo IV, fu nominato ambasciatore di Spagna in Inghilterra. Quest’opera, collocabile nella migliore tradizione dedicata ai temi della Ragion di Stato e del principe, ebbe una grande circolazione in tutta Europa tanto da ricevere traduzioni anche in lingua inglese. Seconda edizione (prima: Venezia, Ginammi, 1622). Cfr. Iccu; Piantanida, 399; Graesse, IV, p. 356; Bozza, 109.