Antonio Genovesi - Della diceosina o sia della filosofia del giusto e dell?onesto - Napoli 1777
 500

Spedizione a/Shipping to:

richiesta informazioni

Antonio Genovesi - Della diceosina o sia della filosofia del giusto e dell'onesto - Napoli 1777

GENOVESI ANTONIO.  Della diceosina o sia della filosofia del giusto e dell'onesto. Napoli, Domenico Terres, 1777.

Tre volumi di cm. 18, pp. (12) 291 (1); (4) 259 (1); (4) 206. Con un bel ritratto all'antiporta inciso da B. Cimarelli e marchio tipografico inciso in rame da C. Pignotari. Legatura strettamente coeva in piena pergamena rigida con titoli in oro al dorso. Tagli spruzzati e segnacoli in seta verde. Sporadiche e perlopiù lievi fioriture/bruniture, tipiche delle edizioni napoletane del tempo. Esemplare nel complesso ben conservato. Questa celebre opera dell'abate Antonio Genovesi (1713-1769), filosofo ed economista campano, abbraccia il diritto, la politica, la morale e l'economia. Prima edizione integrale che comprende il secondo libro (postumo) e la riedizione del primo, aumentato e corretto dal Genovesi. Cfr. Venturi Settecento riformatore, I, p. 604: “Le parti più vive sono le ultime, quelle in cui Genovesi torna ai problemi economici e politici e propone le sue idee sui feudi, le usure, le leggi penali, i codici, ispirandosi ormai, oltre che alla sempre presente divina opera di Montesquieu, a Beccaria e a Rousseau. Ma questa parte è tutta postuma e solo nel 1777 entrò in circolazione. [....]Quest'opera avrà una decina di edizioni e diverrà davvero quello che G. aveva sperato, il manuale della filosofia del giusto e dell'onesto”. Cfr. anche Iccu.

 500

Spedizione a/Shipping to:

richiesta informazioni