Antoine Arnauld - Delle proibizioni dei libri - Venezia 1771 (rarissima prima edizione italiana)

ARNALDO ANTONIO.  Delle proibizioni de' libri. In Venezia, s.n., 1771.

Cm. 18, pp. xl, 236. Scritta “A fulmine tutus” stampata in rosso al frontespizio, alcune testatine xilografiche. Legatura strettamente coeva in piena pergamena rigida con titoli manoscritti al dorso; tagli spruzzati. Antica firma di possesso al frontespizio. Macchiette e piccole abrasioni alla legatura, lievi fioriture e uniformi bruniture dovute alla qualità della carta; qualche piccolo e marginale alone, peraltro esemplare nel complesso in buono stato di conservazione. Antoine Arnauld (1612-1694), teologo e filosofo parigino, fu tra primi e principali esponenti del giansenismo nonché acerrimo avversario dei gesuiti. Quest'interessantissimo saggio è dedicato all'azione ecclesiastica di censura e proibizione dei libri. La dissertazione si fonda sulla spiegazione dottrinale di numerosissimi casi pratici. Rarissima prima edizione italiana. Cfr. Iccu.