Dante Alighieri - Delle opere minori - Venezia, Pasquali, 1741

DANTE ALIGHIERI.  Delle opere di Dante Alighieri. Tomo I contenente il Convito, le Pistole, con le annotazioni del dottore Anton Maria Biscioni fiorentino [ - Tomo II contenente la Vita nuova... il Trattato dell'eloquenza latino, ed italiano; e le Rime]. In Venezia, presso Giambatista Pasquali, 1741.

Due parti in un volume di cm. 17, pp. (4) 286 (2); (4) 299 (1). Belle vignette ai frontespizi, bei finalini e graziose testatine xilografiche. Legatura coeva in piena pergamena rigida con titoli, fregi floreali e filetti in oro al dorso; tagli spruzzati. Lieve e marginale alone, sporadiche macchiette, peraltro esemplare nel complesso ben conservato. Prima edizione delle opere minori di Dante (esclusa la Monarchia) con il commento di Anton Maria Biscioni (1674-1756), letterato fiorentino nonché prefetto della Biblioteca Laurenziana. Quest'opera, certamente la più importante tra gli scritti di Biscioni, ebbe notevole successo e completa la serie di opere di Dante pubblicate da Pasquali che nel 1739 stampò la Divina commedia. Cfr. Iccu.