Giovanni Battista Scaramelli - Discernimento de' spiriti - 1764

SCARAMELLI GIOVANNI BATTISTA.  Discernimento de' spiriti per il retto regolamento delle azioni proprie, ed altrui. Operetta utile specialmente ai direttori delle anime. In Venezia, appresso Simone Occhi, 1764.

Cm. 18, pp. 272. Legatura coeva in cartonato alla rustica con titoli ms. al dorso e nervi passanti. Macchiette alla legatura e al margine esterno delle prime carte, sporadiche fioriture, peraltro nel complesso buon esemplare in barbe. Giovanni Battista Scaramelli (1687-1752), gesuita nativo di Roma, dedicò questo ampio trattato al tema del discernimento degli spiriti, distinto in infuso e acquisito. Ampi e numerosi capitoli sono dedicati al tema delle caratteristiche degli spiriti diabolici e benigni, nonché più in generale al demonio indagato in tutte le sue manifestazioni. Cfr. Iccu.

Altri libri per "demonologia" o "spiritismo"