Isaac Newton - Opuscula mathematica, philosophica et philologica - 1744 (prima edizione - 64 tavole)

NEWTON ISAAC.  Opuscula mathematica, philosophica et philologica. Collegit partimque latine vertit ac recensuit Joh. Castillioneus. Accessit commentariolus de vita auctoris. Lausannae & Genevae, apud Marcum Michaelem Bousquet et Socios, 1744.

Tre volumi di cm. 24, pp. (8) xxviii, 420; (2) vi, 423 (1); vi, 566 (2). Belle vignette incise in rame ai frontespizi bicolori raffiguranti Newton; belle testate, grandi capilettera e finalini xilografici. Con numerosi esercizi matematici n.t. 2 grandi tabelle ripiegate (a p. 158 del secondo volume) e 64 tavole ripiegate f.t., incise in rame e raffiguranti figure geometriche, astronomiche, ottiche e di prospettiva. Bella legatura strettamente coeva in piena pelle; dorso a 5 nervi con titoli su doppio tassello e ricchi fregi in oro al dorso; tagli rossi. Traccia di antica firma di possesso ai frontespizi. Minima menda alla cuffia superiore del terzo volume, piccola abrasione superficiale a una tavola del secondo volume. Lievi e sporadiche arrossature. Bell'esemplare, nel complesso fresco e ben conservato. Rara e ricercata prima edizione postuma delle opere minori di Isaac Newton (1642-1727), uno dei più grandi scienziati della storia, curata dall'astronomo e matematico Giovanni Fancesco Salvemini, detto il Castiglione (1708-1791). La raccolta dei 26 opuscoli (23 dei quali in prima edizione assoluta) è suddivisa per argomenti: il primo volume riguarda la matematica; il secondo i trattati filosofici (principalmente dedicati alle lezioni di ottica tenute dall'Autore a Cambridge dal 1669 al 1671) con alcuni saggi dedicati a calcolo infinitesimale e teoria della luce. Il terzo volume infine raccoglie le opere filologiche. Cfr. Iccu; Poggendorf, II, p. 279; Brunet, IV, 48; Olschki, VI, 7424.

Altri libri per "scienze" o "fisica"