Gerard Noodt - Opera omnia in duos tomos distributa - Lugduni Batavorum 1760/67

NOODT GERARDUS.  Opera omnia, recognita, aucta, emendata, multis in locis, atque in duos tomos distributa. Accessit V. Cl. Joannis Barbeyracii vitae Auctoris narratio. Lugduni Batavorum, apud Eliam Luzac (II: apud Theodorum Haak), 1760-67.

Due volumi di cm. 33, pp. (22) 529 (45); (4) 464 (14). L'ultima carta del secondo volume, relativa all'indice delle leggi citate, è rilegata in fondo alle carte preliminari del primo volume. Tra le pp. 526 e 527 del I tomo sono inserite 10 interessantissime pagine manoscritte da mano settecentesca contententi i seguenti scritti di Noodt: In oratione de religione ab imperio libera; Responsum in causa matrimoniali, fedelmente trascritti dall'edizione napoletana del 1786. Bellissimo ritratto dell'Autore inciso in rame all'antiporta. Primo frontespizio in rosso e nero. Legatura coeva in piena perg. con titoli in oro su doppio tassello. Minime mende alla legatura, naturali fioriture dovute alla qualità della carta. Esemplare nel complesso ben conservato. Gerard Noodt (1647-1725), celebre romanista olandese, insegnò a Nimega, Franeker, Utrecht e Leida e fu autore di numerose opere che segnarono una svolta nello studio delle fonti letterarie ed epigrafiche. Premessa la vita dell'A. curata da Barbeyrac si riscontrano i seguenti scritti: Probabilium juris civilis, De jurisdizione et imperio, Ad legem Aquiliam liber singularis, De foenore et usuris, De pactione et transatione criminum, Observationum, De forma emanandi doli mali, De usufructu. De pactis et transationibus liber singularis, Dissertationes quatuor (De civili prudentia, De causis summi Imperii et lege regia, De religione ab imperio jure gentium libera), Responsum in causa matrimoniali, commentari alle Pandette. Non comune. Cfr. Iccu; non in Sapori che menziona altre edizioni.