Paolo Vergani - Della pena di morte - Milano 1779

VERGANI PAOLO.  Della pena di morte. Edizione seconda riveduta, illustrata, ed arricchita dall’Autore. In Milano, nella regia ducal corte, per Giuseppe Richino Malatesta stampatore regio camerale, 1779.

Cm. 21, pp. (8), xii, 115 (1). Legatura coeva in cartonato alla rustica con nervi passanti e titoli ms. al dorso. Tracce di polvere alla legatura, qualche sporadica e trascurabile macchietta. Esemplare in barbe e complessivamente ben conservato. Paolo Vergani (1753-1820), pensatore politico ed economista piemontese, fu vicino alle posizioni cattoliche. Il suo trattato sulla pena di morte, insieme al Discorso sulla giustizia criminale e a un saggio sul duello, contribuirono alla riforma del diritto penale italiano. Vergani trascorse gli ultimi anni della vita a Parigi, dove perlatro proseguì la sua produzione scientifica, ininterrotta per oltre trent'anni. Rara seconda edizione, rivista e aumentata dall'Autore. Cfr. Iccu; Edizioni giuridiche antiche in lingua italiana, II, 2, p. 889.

COD. (N64)