Paolo Vergani - Traite de la peine de mort - 1782

VERGANI PAOLO.  Traite de la peine de mort, traduit de l'italien ... suivi d'un discours sur la justice criminelle. A Paris, chez Guillot, libraire, rue de la Harpe; a Rouen, chez Labbey; a Dieppe, de l'imprimerie de J.-B.-Joseph Dubuc, 1782.

Cm. 16,5, pp. xlviii, 244 (4). Suggestiva legatura del tempo in mezza pelle con piatti in perg. ricavati da antico antifonario. Sottile fenditura a una cerniera, ma piatti ancora ben saldi, lieve alone limitato alle prime cc., peraltro esemplare ben conservato. Paolo Vergani (1753-1820), pensatore politico ed economista piemontese, fu vicino alle posizioni cattoliche. Il suo trattato sulla pena di morte, insieme al discorso sulla giustizia criminale (qui pubblicato in appendice) e a un saggio sul duello, contribuirono alla riforma del diritto penale italiano. Vergani trascorse gli ultimi anni della vita a Parigi, dove perlatro proseguì la sua produzione scientifica, ininterrotta per oltre trent'anni. Prima traduzione francese, determinante per la circolazione europea del pensiero dell'A. Cfr. Iccu; Kvk.

Altri libri per "diritto criminale" o "pena di morte"