Diritto imperiale: Gabriel Schweder - Introductio in jus publicum Imperii Romano-Germanici - 1733

SCHWEDER GABRIEL.  Introductio in jus publicum Imperii Romano-Germanici novissimum. Solida ac genuina illius fundamenta ex ipsis fontibus, legibus scil. fundamentalibus, actisque publicis Imperii. Tubingae, sumptibus viduae Car. Theoph. Eberti, 1733.

Cm. 17,5, pp. (22) 982 (54). Frontespizio in rosso e nero. Bella legatura coeva in piena pelle con titoli su tassello e ricchi fregi in oro al dorso; tagli rossi. Spellature superficiali a un piatto, lievi fioriture dovute alla qualità della carta tedesca del tempo, qualche piccolo e marginale alone, peraltro esemplare ben conservato. Gabriel Schweder (1648-1735), giureconsulto tedesco, fu autore di questo importante manuale di storia del diritto pubblico che ricevette ben dieci edizioni. Dopo un'interessante premessa sulla qualificazione del diritto pubblico fra Jurispublici prudentia, teoria della ragion di Stato e politica, l'Autore fornisce una solida introduzione alle leggi fondamentali dell'Impero, alla nascita e suddivisione dello stesso, nonché ai diritti dell'Imperatore, soffermandosi infine sui diritti di sovranità. Cfr. Kvk; Iccu.