Duello, vendetta e onore: Scipione Maffei - Della scienza chiamata cavalleresca - Trento 1717

MAFFEI SCIPIONE.  Della scienza chiamata cavalleresca libri tre. In questa quarta edizione si sono inserte le aggiunte del signor conte Giovanni Bellincini modonese gentiluomo della camera secreta del serenissimo signor duca di Modona. In Trento, per Giovanni Parone stampator vescovale, 1717.

Due parti in un volume di cm. 20,5, pp. (8) 284 (20); 59 (1) [titolo seconda parte: Giovanni Bellincini, Giunte all'opera intitolata Della Scienza chiamata cavalleresca; Iccu segnala due tirature con differente disposizione delle pagine, il nostro esemplare è conforme alla prima menzionata online]. Numerosi finalini e testatine xilografiche. Elegante legatura ottocentesca in mezza pelle con titoli e filetti in oro al dorso. Segnalibro in seta verde. Trascurabile segno di tarlo limitato al margine esterno bianco di poche carte. Esemplare in ottimo stato di conservazione. Quarta edizione di questa celebre opera del celebre letterato veronese Scipione Maffei (1675-1755) indirizzata contro il duello e i fittizi codici d'onore a esso correlati. Il trattato "ebbe successo malgrado le reazioni suscitate negli ambienti nobiliari: attraverso l'impietoso esame di circa due secoli di libri sull'onore e il duello, Maffei distruggeva la mentalità rissosa e antisociale del ceto cui lui stesso apparteneva e proponeva una morale nuova e differente, costruita sulle virtù civiche degli antichi." (Dizionario Biografico degli Italiani, LXVII, p. 257). Cfr. anche Spreti, 2285; Graesse, IV, 334; Gamba, 2320; Razzolini, pp. 211-212.