Torquato Tasso - La Gerusalemme liberata con le figure di Bernardo Castelli - 1724 (con 21 tavole)

TASSO TORQUATO.  La Gerusalemme liberata con le figure di Bernardo Castelli, e le annotazioni di Scipio Gentili e di Giulio Guastavini. Aggiuntovi la vita dell' Autore scritta da Gio. Battista Manso, marchese di Villa. e la Tavola delle rime, con altre aggiunte, e correzioni. in due volumi. In Londra, appresso Giacob Tonson & Giovanni Watts, 1724.

Due volumi di cm. 26,5, pp. (24) 152, (8), 331 (1); 375 (1), 122 (6). Bellissimo ritratto a piena pagina dell'Autore inciso da N. Depuis e 20 magnifiche tavole (poste in apertura di ciascun canto) incise in rame da Van der Gucht su disegni originali di Bernardo Castello. Vignette ai frontespizi, grandi testatine e capilettera incisi in legno e rame. Bella legatura ottocentesca in mezza pelle con titoli e ricchi fregi in oro al dorso; piatti e tagli marmorizzati. Sporadiche e trascurabili arrossature, qualche impercettibile alone limitato a poche carte. Bell'esemplare, di non comune freschezza. Stupenda edizione londinese figurata del capolavoro tassiano. All'inizio dell'opera troviamo un'ampia biografia dell'Autore e in fine (con numerazione autonoma) le annotazioni di Scipione Gentili e di altri letterati del tempo, nonché una copiosa tavola di indici. Cfr. Iccu; Graesse (VII, p. 33): «Belle édition soignée par N. Fr. Haym»; Brunet (V, 666): «Assez belle édition»; Guidi (36/37): «Una delle più vaghe, pregiate e magnifiche edizioni»; Raccolta Tassiana di Bergammo, 252; Gamba, 948n; Cohen De Ricci, 974.