Vindicie febroniane ovvero confutazioni - 1769

Vindicie febroniane ovvero confutazioni di alcuni opuscoli testè venuti alla luce contro il trattato di Giustino Febronio giureconsulto dello stato della chiesa. In Venezia, appresso Giuseppe Bettinelli , 1769.

Cm. 16,5, pp. 224. Legatura coeva in piena perg. rigida con titoli in oro al dorso; tagli spruzzati. Timbretti di biblioteca privata e antica firma di possesso al frontespizio. Lievi fioriture peraltro ben conservato. Interessante volumetto che raccoglie tesi favorevoli e contrarie alla celebre opera teologico-giuridica dell'Honteim (De statu ecclesiae et legittima potestate romani pontificis, 1764) che scatenò numerose confutazioni e polemiche negli ultimi trent'anni del Settecento. L'opera fu contrastata da Clemente XIII e messa all'indice il 27 febbraio 1764. L'Autore espose la sua dottrina affrontando la tematica conciliare, il rapporto fra diritto romano e canonico, l'autorità e la libertà della chiesa. Divenne rapidamente un punto di riferimento per la dottrina che sosteneva la superiorità del concilio rispetto al pontefice. Non comune. Cfr. Iccu.

Altri libri per "diritto" o "politica"