Costituzione di Pio V che disciplina i contratti di censo - Roma, Blado 1568

S.d.n.d. Pii papae V constitutio super forma creandi census. Romae, apud haeredes Antonii Bladii impressores camerales, 1568.

Cm. 31, pp. (4). Stemma pontificio al frontespizio e bel capolettera istoriato. Trascurabile e marginale alone. Ben conservato. Pio V disciplina i contratti censuali sottoponendoli a numeorse condizioni. Il contratto di censo ebbe un ruolo importante nel mondo del credito. Ottenuto un capitale da chi acquistava una rendita, chi la vendeva corrispondeva periodicamente una somma di denaro dando luogo così ad un rapporto creditizio con corresponsione di interessi. Non comune e ricercato. Cfr. Iccu.